SCOMFORT ZONE

Che cos’è la Scomfort Zone?

Breadcrumb Navigation

Entrare nella Scomfort Zone vuol dire essere curiosi, cercare l’incontro con le culture locali e
“indossare gli occhiali adatti” a vedere nuove realtà.

Quando le parole “Chissà”, “Potrei”, “Forse un giorno” non fanno più parte del tuo vocabolario,
prendi un bel respiro e agisci, allora si…ti trovi già in Scomfort Zone!

La Scomfort Zone è una condizione che parla di libertà e di ricerca personale attraverso il viaggio.

Sapete cosa vi diciamo..Benvenuti nella Scomfort Zone!!

 

Mi chiamo Mattia, ho 35 anni e sono dentro alla mia zona di Scomfort.

Tre anni fa ho perso il famoso posto fisso (Oramai sembra una vecchia leggenda popolare ma vi garantisco che esisteva per davvero!). Ho sentito il richiamo del viaggio, qualcosa mi parlava di Argentina. Così cercai il volo più economico che mi portò fino a Siviglia.

Da lì viaggiai per tutto il Portogallo fino a decidere di fare il grande salto..approdare in Sudamerica!

Prima in Colombia per due mesi, fino a scendere lentamente fino alla tanto sognata Argentina.

E’ passato un anno, oltre 25000 km via terra per 9 Paesi.

E girovagando incontravo persone che mi parlavano di me dentro ad altre “scenografie”. Non avevo una direzione precisa, le persone che incontravo erano la mia bussola. Nessun programma, solo voglia di ascoltare la strada e vivere il viaggio. In questo modo ho incontrato altri lati di me e del Mondo ai quali non posso più rinunciare.

 

Mattia Fiorentini scomfort zone

 

Credo nel viaggio lento e responsabile, agli abbracci sinceri, alla camicia arrotolata e alla buena onda.

 

 

VIAGGIA CON ME NELLA SCOMFORT ZONE!

 

 

UNISCITI ALLA COMMUNITY