5 cose da fare a Villa de Leyva – La perla ocra vicino a Bogotà

5 cose da fare a villa de leyva vicino bogotà colombia

5 cose da fare a Villa de Leyva – La perla ocra vicino a Bogotà

Sentivo parlare spesso di Villa de Leyva. Sinceramente non capivo tutto questo interesse per una classica città coloniale.

Così decisi di andare.

Ti racconto le cinque cose da fare nella meravigliosa Villa de Leyva, la città color bianco e ocra.

Villa de Leyva si trova vicino a Bogotà

Prima di raccontarti le cinque cose da fare a Villa de Leyva, voglio collocarti meglio questo piccolo pueblo nel cuore della Colombia.

Villa de Leyva si trova vicino a Bogotà, la capitale della Colombia.

Sono distanti tra loro circa 160 km, per percorrere i quali sono necessari, quando va bene e si è fortunati, tre ore di auto.

Nonostante la breve distanza, appartengono a due Departamientos, ovvero Regioni, differenti: Bogotà fa parte di Cundinamarca e Villa de Leyva di Boyacà.

Le 5 cose da fare a Villa de Leyva

mappa città villa de leyva colombia cosa fare in viaggio

Come sai, io mi occupo di esperienze local, un modo di vivere il viaggio a mio avviso più autentico e sostenibile.

Le cinque cose da fare a Villa de Leyva sono soprattutto esperienze da vivere e condividere con le persone del posto.
Cercare la chiacchiera, il confronto, passare buon tempo insieme ad altri, è così che alla fine ci si renderà conto di aver viaggiato.

Ecco di seguito le 5 esperienze da fare a Villa de Leyva che ti consiglio:

1 – Visita e comida al Mercado Central

Una delle prime cose che faccio in Colombia insieme a chi partecipa ai miei Viaggi di Gruppo è quella di andare al mercato.

Qui “succedono cose”, si respira il vero Sudamerica, colori e sapori si mischiano.

Forse ti potrà interessare leggere anche IL MERCADO DE PALOQUEMAO – ARRIVARE A BOGOTA’ E INCONTRARE LA COLOMBIA.

Il Mercado Central di Villa de Leyva è uno spazio non tanto grande ma molto tipico e interessante.

Si trova in Calle 12, in posizione rialzata a una decina di minuti a piedi dalla piazza principale.

E’ aperto solo il sabato, vi consiglio di tenerne conto nell’organizzare il vostro viaggio qui.

Incontrerete produttori locali che scendono in paese per portare frutta raccolta e specialità dei loro campi.

Troverete le signore davanti a pentoloni giganti mentre con un affettuoso “Mi amor” vi inviteranno a provare la loro specialità appena sfornata.

2 – Da una cerveza in Plaza Central può succedere di tutto

Il centro di Villa de Leyva non è molto grande.
Vi consiglio di trovare alloggio all’interno di questo cono urbano e di muovervi a piedi tra le strade di sasso e le mura in calce bianca e pietra ocra.

Sarà molto facile arrivare nella gigantesca e maestosa Plaza Central.

Pensavo che le foto trovate sul web fossero esagerate, invece dal vivo è ancora più grande!

Un’abitudine molto local è sedersi sugli scalini della piazza, sul lato de la Iglesia de la Virgen del Carmen, e acquistare qualcosa da bere nei piccoli “bar merceria” presenti.

La sera, sopratutto nel weekend, si anima di giovani, gruppi di Mariachi e cantanti di Vallenato.

Dopo aver respirato un pò di vita locale, dalla piazza è possibile muoversi tra le vie laterali, piene di boutique di artigianato locale, ottime caffetterie e cioccolaterie.

3 – Il trekking alle pitture rupestri di Sachica

La Colombia è una perla di biodiversità e storia indigena.

La testimonianza primitiva più impressionante che abbia mai visto è sicuramente la montagna di dipinti rupestri del Guaviare, alle porte dell’Amazzonia colombiana.

Te ne parlo in IL GUAVIARE, AMAZZONIA SELVAGGIA IN COLOMBIA.

Qui a Villa de Leyva potrai però vivere un’esperienza altrettanto speciale alle ricerca delle testimonianze di popolazioni antiche.

Sono state rinvenute infatti delle installazioni rupestri disegnate in alcune grotte dalla popolazione Muiscas che abitava, e con alcuni discendenti, abita tutt’ora questa vallata nei pressi del piccolo pueblo di Sachica.

Per raggiungere le installazioni è necessario fare una camminata a piedi che dall’alto vi porterà a scendere in una vallata verdissima con un piccolo torrente per poi risalire vicino alla parete rocciosa.

L’inizio del trekking dista circa 9 km dal centro abitato di Villa de Leyva.
Consiglio di affidarsi ai tour di agenzie locali.

4 – Raquirà – Il pueblo delle ceramiche

Per conoscere meglio le tradizioni locali della Regione di Boaycà, ti consiglio tantissimo di fare un tour di giornata a Raquirà.

Dista circa 40 minuti da Villa de Leyva e si può raggiungere facilmente anche con mezzi pubblici e taxi.

Le popolazioni indigene che vivevano qui hanno segnato profondamente il modo di produrre manufatti in Colombia, attraverso l’argilla e altri componenti che ricavavano dalla Madre Terra.

Non mi dilungo oltre, ti invito a visitare questo pueblo coloratissimo che si distingue soprattutto per la produzione di vasi e prodotti in ceramica ma anche per i tessuti filati al telaio.

Devo anche confessare che il prezzo dei prodotti artigianali qui è spesso più economico di quelli a Villa de Leyva!

5 – La casa di Terracotta

Viaggiando ti accorgi che esistono luoghi bizzarri, frutto dell’estro e della fantasia di alcuni personaggi che a loro modo lasciano il segno.

A Villa de Leyva è possibile visitare la Casa di Terracotta, che altro non è che l’abitazione privata dell’architetto che l’ha progettata, Octavio Mendoza Morales.

Completamente costruita in terracotta e rifinita con materiali naturali, questa casa vuole essere un tributo all’ambiente e un luogo di sperimentazione architettonica e ambientale.
All’ingresso vi verrà assegnata una Guida che vi porterà alla scoperta di questo bizzarro quanto sorprendente edificio.

Qui trovi più info per poter visitare la CASA DI TERRACOTTA.

Questi sono i miei 5 consigli su cosa fare a Villa de Leyva.

Ma soprattutto, DISFRUTA, godi ogni secondo di questa meravigliosa terra chiamata Colombia.