Il Cammino a piedi più piccolo d’Italia

cammino più corto d'italia Tre Villaggi Tuscia Lazio

Il Cammino a piedi più piccolo d’Italia

Circa venti chilometri, è questa la lunghezza del Cammino a piedi più corto d’Italia.

Ti racconto dove si trova e le principali caratteristiche ed esperienze local di questo percorso.

Dove si trova il Cammino a piedi più piccolo d’Italia

Da qualche anno, per fortuna, anche in Italia si sta diffondendo il Turismo Lento.

Specialmente il numero di persone che decidono di percorrere un cammino a piedi è in continuo aumento.

Per approcciarsi a questo Mondo, potrebbe essere una buona idea iniziare percorrendo il Cammino a piedi più piccolo d’Italia?.

Ma dove si trova questo Cammino lungo solo venti chilometri?
La risposta si trova nella meravigliosa Tuscia.

Si chiama così la zona nord-occidentale del Lazio, corrispondente alla provincia di Viterbo.

Ora ti racconto di più sul Cammino dei Tre Villaggi, ovvero il Cammino a piedi più corto d’Italia!

Il Cammino dei Tre Villaggi nella Tuscia laziale

Benvenuti nel fantastico Mondo del Cammino dei Tre Villaggi.

Dico così perchè ho avuto il piacere di percorrerlo e mi è piaciuto tantissimo.

Infatti ho deciso di inserirlo tra i Cammini a piedi di gruppo che accompagno in Italia.

Potete consultare la sezione SCOMFORT WAY per rimanere aggiornati sui prossimi in programma.

Per prima cosa tengo a precisare che, per percorrere questo Cammino in autonomia, è necessario rivolgersi ai ragazzi dell’Associazione Stay Freedom di Villa San Giovanni in Tuscia.

Di seguito vi darò i loro riferimenti.

Le tappe del Cammino dei Tre Villaggi

Quante tappe sono necessarie a percorrere il Cammino dei Tre Villaggi?

La risposta è solo una: DIPENDE!!

Molti escursionisti, come mi raccontavano Pasquale e Tiziano di Stay Freedom, decidono di percorrere il Cammino in un unico giorno.


Io ho invece scelto di percorrerlo in due tappe, poi vi racconterò la mia esperienza, pernottando a Barbarano Romano.

Se deciderete di comprare la GUIDA PIU’ PICCOLA D’ITALIA DEL CAMMINO PIU’ PICCOLO D’ITALIA vedrete che Stefano Mecorio, l’autore, fa una proposta ancora più slow, suddivisa in tre tappe.

Di sicuro c’è una cosa: la partenza del Cammino dei Tre Villaggi è da Villa San Giovanni in Tuscia in Provincia di Viterbo.

La mia esperienza sul Cammino dei Tre Villaggi

Io ho scelto di percorrere questo Cammino in due tappe.

In primis perchè sono un convinto sostenitore del turismo lento e local.
In questo modo ho avuto la possibilità di fermarmi, chiacchierare con le persone, scoprire progetti locali.
Scendendo dalla Romagna poi ho deciso di fermarmi una notte a Vetralla e poi il giorno seguente iniziare a camminare.

Nella prima tappa ho percorso circa dodici chilometri.

Con l’idea di pernottare a Barbarano Romano, ho scelto di dedicare un buon tempo alla scoperta della perla di giornata: Il Parco Regionale Marturanum.

Il Cammino ovviamente passa dentro a una piccola porzione di questo sito naturale.
Però lo stato d’animo che ricordo è quello di restare continuamente a bocca aperta.


Qui dentro al Marturanum infatti è presente una delle più grandi Necropoli etrusche del Mondo.


E’ un continuo passaggio vicino a imponenti pareti di tufo dove sono presenti porte scavate, grotte e pertugi.

Avendo tempo, una delle cose più preziose di questi tempi, è possibile approfondire la scoperta di quest’area veramente imponenente.

Io ho scelto di andare alla ricerca della Necropoli della principessa, dell’incisione del Cervo (che è anche il simbolo del Parco) e salire fino alla Pieve romanica di San Giuliano.

Dopo aver fatto il pieno di grotte, scorci e natura mi sono incamminato alla volta di Barbarano Romano, dove ho passato la notte.


Da ricordare le mura che circondano il borgo, le case in pietra con i fiori sui balconi, la terrazza panoramica e piccoli locali dove si respira ancora il piacere dell’ospitalità.

La seconda tappa del Cammino dei Tre Villaggi l’ho percorsa per un totale di circa nove chilometri.

Questa tappa non ha nulla a che vedere con la precedente.

La definirei senza dubbio..IMMERSIVA.


Si scende nel bosco tra arbusti e felci, si costeggia il fiume, spesso lo si guada, ci si ferma ad ammirare cascate e pozze dove nella bella stagione è possibile fare il bagno.


In alcuni tratti ho pensato di fare delle storie Instagram per dire “Saluti dalla Foresta Amazzonica”, dove spesso tra l’altro vado durante i viaggi che accompagno in Colombia.
Sono convinto che chi mi seguiva da casa ci avrebbe creduto!

Intanto lo sapete che le foto non rendono quasi mai merito alla bellezza del momento.

Questo passaggio nel bosco, con la natura così rigogliosa che si “appoggia” alle pareti di tufo è qualcosa di unico.

Proseguendo si arriva al borgo di Blera.

Mi è piaciuto tanto, si respira una bella energia.

Spero che i ragazzi del Cammino possano trovare il modo di far passare più tempo anche qui ai camminatori.

Non sono un grande consumatore di carne ma porterò nel cuore la porchetta che mi ha venduto la signora dell’alimentari.
Mi ha detto “A fanno qui e se scioglie en bocca”…tutto vero, un’esperienza di sapore e bontà che le mie papille gustative non dimenticheranno tanto facilmente.

Il tratto che resta da percorrere da Blera a Villa San Giovanni è una piccola passerella panoramica fino all’arrivo.

Li vi aspetteranno uno dei componenti dell’Associazione Stay Freedom per consegnarvi l’attestato di VIANDANTE ETRUSCO.

Il Cammino non è infatti superare prove, macinare chilometri e dislivelli.

Si è in cammino quando si parte con il proprio bagaglio di vita e si accetta che i luoghi e gli incontri ci possano condizionare, mettere in discussione, a volte cambiare.

Tutto questo è anche il Cammino dei Tre Villaggi, il Cammino più piccolo d’Italia.

Ho scritto al singolare ma questo Cammino l’ho condiviso con Marta, con la quale da alcuni anni condivido tanti passi in un Cammino ben più articolato chiamato Vita!

Lei era al suo primo Cammino ed è rimasta completamente affascinata dalla varietà e dalla bellezza di questi posti.

Per ricevere informazioni sul Cammino:

Associazione Culturale Freedom

Piazza Savoia 2 – Villa Sa Giovanni in Tuscia (VT)

Pasquale: 3382653141

Damiano: 3936639198

E- mail: cammini.freedom@gmail.com