Il Progetto Scomfort Zone – Viaggi Local e Cambi di Direzione

che cos'è il progetto scomfort zone di Mattia Fiorentini esperienze e viaggi local

Scomfort Zone non è un’agenzia viaggi, o per lo meno non nella sua idea classica.
E’ una “fabbrica di esperienze di viaggio” che coinvolge i locals e sostiene progetti.

Da dove ha origine Scomfort Zone

Per spiegarti che cos’è Scomfort Zone e da dove nasce, dobbiamo fare un salto indietro a qualche anno fa.
Tutto parte da una mattina di Marzo, più precisamente del 2015.
Dopo 7 anni da lavoratore dipendente di una grossa Associazione di Categoria, vengo licenziato insieme a tante altre persone.

Quel giorno il livello di scomfort era piuttosto elevato, ma in un altro senso.
Mi sentivo tradito, da solo e senza sapere quale direzione prendere.
Una cosa però la sentivo: il lavoro d’ufficio non faceva più per me, non riusciva ad esprimere delle mie caratteristiche che avevo tenuto a bada ormai per troppo tempo.

la storia di Mattia Fiorentini e del progetto Scomfort Zone viaggi di gruppo esperienze local.

Ho scoperto con il tempo una grande verità:

“Quando non sai cosa vuoi, parti dalle cose che sai di non volere”

Io non volevo restare ancora fermo, non volevo fare le cose solo perchè le facevano tutti, non volevo “scivolare” in un altro lavoro che non sentivo mio.
Volevo mettermi alla prova in nuove sfide, farmi provocare da nuovi punti di vista.
E qui entra in scena il VIAGGIO, quello fatto di pochi programmi, sedili scomodi, incontri e belle amicizie.
Per tre mesi ho viaggiato per cinque paesi europei lavorando come bracciante e giardiniere in cambio di vitto e alloggio.

Tornato a casa, la mia testa “frullava”, avevo conosciuto persone di culture, origini e modi di vivere talmente diversi che avevo “sete” di saperne ancora di più.

Così lavorai giorno e notte in un magazzino della mia città per mettere qualcosa da parte e decisi di partire con un biglietto di sola andata.
Ne venne fuori un’esperienza indimenticabile, che ha cambiato parecchio il mio modo di vedere le cose.
E’ durata un anno ed è stata LA MIA AVVENTURA SUDAMERICANA.

Mattia Fiorentini viaggiatore local e fondatore del progetto Scomfort Zone

Cos’è Scomfort Zone oggi

Uscire dalla mia zona di comfort è voluto dire per me ascoltare delle sensazioni che mi portavano lontano, verso una vita meno fissa e regolata, che in qualche modo ho cercato di modellare a mia misura.

Ho iniziato a proporre i primi viaggi di gruppo in Colombia perchè sentivo che quello è un Paese adatto a uscire dalle nostre abitudini italiane, capire che il Mondo è fatto di stereotipi che spesso non corrispondono alla realtà.

I viaggi di gruppo di Scomfort zone in Colombia progetto Medellin Mattia Fiorentini in questa foto con Simone Piccini

Scomfort Zone è prima di tutto una Community dove si parla di cambi di direzione e viaggi consapevoli.
Una Community nel senso che mi sono reso conto che le persone che “bazzigano” da queste parti hanno tante cose in comune!
Viaggiare consapevole vuol dire conoscere un territorio, un progetto, un Paese, per quello che è, nelle sue bellezze naturali, nella sua storia e nella sua gente.
Si perchè spesso il turismo tradizionale si diverte a fare esperimenti di magia.
Cammuffa le situazioni, introduce tour e teatrini che prima non esistevano (e spesso mortificano i locali e gli animali che ne prendono parte per necessità).

Le proposte di Scomfort Zone

I VIAGGI DI GRUPPO

Qui su Scomfort Zone proponiamo dei VIAGGI DI GRUPPO.
Tutti questi viaggi hanno come comune denominatore le ESPERIENZE LOCAL.

Non corriamo all’impazzata da una meta all’altra ma cerchiamo di entrare in connessione con le persone del posto, mangiare prodotti locali, fare esperienze vere e insolite rispettando la cultura che ci ospita.

Visitiamo progetti sostenibili e di sviluppo con i quali ad ogni viaggio si creano legami sempre più belli.

I VIAGGI DI GRUPPO FINORA ORGANIZZATI SONO:

  • ESTERO: COLOMBIA, ETIOPIA, IRAN
  • ITALIA: ABRUZZO, MONTI SIBILLINI, DOLOMITI BELLUNESI

Sia sul fronte estero che in Italia sto lavorando per ampliare l’offerta.
Ogni destinazione è provata da me in prima persona o da referenti locali che conosco.
Questo mi permette di garantire a chi decide di viaggiare insieme a noi che l’esperienza offerta sia autentica e local!

I PROGETTI CHE SOSTENIAMO

Come ti dicevo attraverso i viaggi che facciamo conosciamo dei progetti che sosteniamo direttamente.
Ti faccio solo alcuni esempi.

  • SEMBRANDO PAZ Y ESPERANZA: Il Calcio come occasione di crescita nella Comuna 13 di Medellin in Colombia;
  • POZZI DI ACQUA POTABILE per gli abitanti dei villaggi nelle zone nord dell’Etiopia;
  • MONTE VECTOR, un rifugio che sostiene gli abitanti delle zone terremotate dal Sisma del 2016 nel Centro Italia.

I TREKKING

Si può uscire dalla propria zona di comfort a pochi passi da casa propria?

Con questa domanda in testa ho deciso di avvicinarmi al mondo del trekking e di prendere il patentino da Guida Ambientale Escursionistica.
Questo mi ha permesso di andare molto spesso in mezzo alla natura e di conoscere tantissime persone che accompagno quasi ogni week-end nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, tra Romagna e Toscana.
Oltre al trekking spesso facciamo delle esperienze local che ci fanno conoscere delle piccole realtà del territorio o ci mettono alla prova in prima persona.

scomfort zone trekking ed esperienze in italia e nel mondo

Le prossime sfide

Quelle che hai appena letto sono proposte di viaggio ed esperienze alle quali tengo molto e propongo con passione.
Fino a cinque anni fa ero seduto in ufficio davanti al pc chiedendomi se era quella la strada giusta.
Ora sono in continuo movimento, non so quale sarà la mia strada ma vivo questo momento godendomi il cammino.

Oltre a queste esperienze che preparo e condivido, vedo Scomfort Zone come a un luogo virtuale e libero per condividere e scambiarsi idee.

Nel blog trovi già alcuni spunti per viaggiare in maniera local, conoscere alcuni Paesi o fare volontariato.

Mi piacerebbe creare anche uno spazio e delle occasioni dove condividere il desiderio di uscire da quel comfort che ci blocca, dalla voglia di dare il nostro piccolo contributo affinchè questo Mondo che ci ospita sia abitato da persone felici e in linea con i propri desideri.

Se hai qualche idea o ti va di condividere una proposta, ti invito a SCRIVERMI.

Sui Social ci trovi su FACEBOOK, INSTAGRAM e YOUTUBE.

Ah, non dimenticare che puoi iscriverti alla NEWSLETTER così da ricevere più o meno una volta al mese le novità sui prossimi Eventi Scomfort!

Non cerco il comfort, cerco di uscire dalla mia zona di comfort

Cosa ne pensi? Esci dal comfort, lascia un commento!