giro del mondo

Essere pagati e fare il giro del mondo per 1 anno? Ecco il concorso World Travel Experience

Malesia, Thailandia, Vietnam, Bosnia, Ungheria, Portogallo….se a volte presi da crisi fate girare all’impazzata il vostro mappamondo e con un dito eleggete la vostra prossima via di fuga, sappiate che questo sogno potrebbe diventare presto realtà.
Essere pagati per fare il giro del Mondo contribuendo all’aiuto di ONG che operano per lo sviluppo sostenibile del nostro pianeta, è questo l’intento del programma World Life Experience giunto alla sua seconda edizione.giro del mondo Si cercano 11 viaggiatori tra i 21 e i 39 anni che per un anno intero viaggino attraverso un ricco itinerario che toccherà tutti i continenti impegnandosi in attività sociali ed ambientali, interagendo con le comunità locali e le ONG. Il compito che verrà richiesto a questi 11 viaggiatori sarà di uscire dalla propria zona di comfort, mettersi in gioco e condividere tutte le esperienze fatte attraverso la propria rete social. AntonioDias, il fondatore del progetto, insieme alla sua squadra di 12 persone ha immaginato un gruppo di viaggiatori che vedano e aiutino in prima linea progetti presenti nei Paesi che visiteranno. La passata edizione di World Life Experience ha raccolto per 45 ONG oltre 100mila euro. L’esperienza avrà inizio il 15 gennaio 2019 ma ATTENZIONE, le iscrizioni scadono il 20 luglio 2018!giro del mondoUna volta sorteggiati, i viaggiatori avranno infatti il tempo necessario per formarsi e partire per questa incredibile avventura.
Tutte le informazioni le trovate cliccando qui, sulla pagina ufficiale di World Life Experience.
Il costo d’iscrizione al programma è di 9 € di cui 2,5€ verranno destinati alle ONG aderenti al progetto. 

Sul sito di World Life Experience trovate anche le foto e i racconti dei partecipanti della passata edizione.

Il Mondo è fatto di viaggiatori che con la loro curiosità cambia in meglio l’ordine delle cose.

1 pensiero su “Essere pagati e fare il giro del mondo per 1 anno? Ecco il concorso World Travel Experience

Rispondi