Le notizie più belle del 2018

Se guardi sempre nero non vedrai altri colori

Mi ha sempre infastidito il fatto che le belle notizie non vanno di moda. Siamo troppo abituati a sentire le cose che non vanno, che sono tante, spesso gravi, ma ci distolgono l’attenzione dai progressi, dai gesti, dall’umanitá che è ancora tanto presente in questo pazzo Mondo. Il 2018 è stato un anno intenso, pieno di avvenimenti. La testata TPI, che potete seguire anche sui social, ha riportato le 10 notizie più belle che hanno caratterizzato questo 2018.

1. Le donne al volante in Arabia Saudita

Dal 24 giugno 2018, le donne in Arabia Saudita possono guidare. L’abolizione del divieto per le donne era stata annunciata nel 2017 da re Salman, sovrano dell’Arabia Saudita, e rientra nella Vision 2030, un programma di riforme economiche e sociali volute dal principe ereditario Mohammed bin Salma. L’Arabia Saudita era l’unico paese al Mondo a vietare alle donne di mettersi al volante.

 2. La Corea del Sud mette al bando la macellazione di carne di cane

Il governo della Corea del Sud ha vietato la macellazione della carne di carne, venduta al mercato di Moran – il più grande del paese –, che si trova nella città di Seongnam, alla periferia sudest di Seul. L’accordo fra le autorità locali e l’associazione dei venditori del mercato di Moran è stato firmato il 13 dicembre e prevede la chiusura di tutte le strutture impiegate per la macellazione. I venditori di carne di cane riceveranno un sostegno finanziario.

3. In Scozia gli assorbenti sono gratis per tutte le studentesse

Le studentesse di scuole medie, superiori e università di tutta la Scozia da agosto possono ottenere assorbenti e altri prodotti sanitari femminili di prima necessità gratuitamente, all’interno di un programma da 5,2 milioni di sterline per combattere la “povertà mestruale”, che impedisce alle donne con meno risorse di acquistare prodotti di prima necessità come assorbenti igienici, tamponi e coppe mestruali, era già al centro dell’attenzione del governo scozzese, che monitorava un progetto pilota nella città di Aberdeen.

4. Lo storico incontro dei presidenti della Corea del Nord e della Corea del Sud

Il 27 aprile 2018 è una data storica per le due Coree: Kim Jong-un è stato il primo leader nordcoreano ad attraversare il confine con la Corea del Sud dalla fine della guerra di Corea nel 1953. L’incontro con il presidente della Corea del Sud, Moon Jae-in, è iniziato intorno alle 9.30 ora locale. “La guerra tra le due Coree è finita”, hanno dichiarato i due leader in una nota congiunta, annunciando la “completa denuclearizzazione della penisola coreana”.

5. Riaprono i confini tra Etiopia ed Eritrea

Il 9 luglio, il primo ministro etiope Abiy Ahmed e il presidente eritreo Isaias Afewerki hanno firmato una “dichiarazione congiunta di pace e amicizia”, ponendo definitivamente fine al conflitto tra i due paesi. Lo storico abbraccio tra i leader dei due paesi ha sancito la fine di vent’anni di ostilità. Inoltre in Etiopia è stat eletta Sahle-Work Zewde, la prima presidente donna in Africa.

6. Il Portogallo vieta l’uso di animali selvaggi nei circhi

Il Portogallo ha deciso di vietare gli animali selvaggi nei circhi entro il 2024 con una legge adottata il 30 ottobre in parlamento e accolta con soddisfazione degli animalisti. “Era molto attesa. Il posto degli animali selvaggi non è nei circhi. La gente deve potersi divertire senza sofferenza per gli animali”, ha dichiarato all’Afp la vice presidente dell’associazione animalista portoghese Azp Bianca Santos.

7. In Nepal è raddoppiato il numero delle tigri in meno di dieci anni

Secondo le stime degli scienziati, in Nepal ci sono attualmente in libertà 235 tigri. Un enorme salto in avanti rispetto al 2009, quando il numero di felini era appena 120. L’incremento rispetto a quattro anni fa, quando erano 198, è stato di circa il 20 per cento. A fornire queste cifre è il dipartimento nepalese per i parchi nazionali e la conservazione della fauna selvatica.

8. La crescita globale degli alberi negli ultimi 35 anni ha compensato quelli persi

La Terra ha più alberi. Dal 1982 al 2016, la superficie mondiale coperta da vegetazione è aumentata del 7,1 per cento. Secondo uno studio dell’Università del Maryland apparso su Nature, i nuovi alberi si estendono per 2,24 milioni di chilometri quadrati. Il fenomeno di crescita va a compensare gli effetti della deforestazione nelle aree tropicali.

9. In India, sanità gratuita per oltre 500 milioni di persone

Il governo indiano ha dato vita alla più grande riforma sanitaria al mondo: il programma Ayushmaan Bharat, che ha già preso il nome di “ModiCare” in onore del premier Narenda Modi, garantisce la copertura sanitaria per più di mezzo miliardo di persone. “È una sfida senza precedenti per le sue dimensioni: i beneficiari saranno numerosi quanto gli abitanti dell’Europa, o come tutta la popolazione di Stati Uniti, Canada e Messico”, ha dichiarato il premier indiano.

10. Il Parlamento Ue approva lo stop alla plastica monouso

Fuori la plastica usa e getta dall’Europa. L’Europarlamento ha approvato infatti il divieto di alcuni prodotti in plastica monouso, che equivalgono al 70 per cento dei rifiuti che finiscono in mare. Se verrà approvata, la nuova normativa entrerà in vigore dal 2021.

Queste le 10 notizie più belle del 2018 secondo TPI..cosa ci riserverà l’anno prossimo?

Tanti auguri di un 2019 proprio come lo desiderate!

Rispondi