frutta tropicale pitaya granadilla tomate al mercade paloquemao bogotà colombia

Il Mercado de Paloquemao – Arrivare a Bogotà e incontrare la Colombia

Il Mercado de Paloquemao di Bogotà è uno dei mercati centrali più grandi del Sudamerica. E’ un crocevia di scambi e interazioni, un perfetto biglietto da visita per chi ha scelto di viaggiare la Colombia in maniera local.

Arriverete a Bogotà frastornati, non importa a quale ora del giorno. Per prima cosa a causa del viaggio: arrivare in Colombia dall’Italia vuol dire vivere lo stesso giorno due volte. Un bel volo di almeno dieci ore (scali permettendo) e un fuso orario di sei o sette ore indietro, in base alla stagione. Sarà tutto un investimento non vi preoccupate, alla fine del viaggio non vorrete più tornare a casa. A questo aggiungete il fatto che Bogotà é una città bella incasinata. In primis perché è una capitale sudamericana e quindi uno snodo di tantissime relazioni e interessi. Per di più non va dimenticato che Bogotà si trova a quasi tremila metri d’altezza. Insomma, il giorno che vivrete due volte prendetelo di assestamento, accettate il consiglio!

Iniziate visitando un mercato

Ho viaggiato per un anno in Sudamerica cambiando 7 Paesi. Ogni volta che oltrepassavo una frontiera per qualche giorno ero disorientato. Non era la stanchezza, anzi, avevo spesso tanta energia e curiosità di immergermi in una nuova realtà. Ero confuso, mi accorgevo di dover ricominciare ogni volta da capo. Quando per mesi ti abitui ad una cultura, i cambiamenti li percepisci. Finiva che i primi giorni me ne stavo sempre da solo. Se ero in un ostello non avevo voglia di socializzare. Dovevo prendere le misure. Una cosa però la facevo. Cercavo il mercato centrale della città nella quale ero da poco arrivato. Un mercato sudamericano rappresenta secondo me l’identità di un posto. E’ come leggere un manuale di istruzioni. Mi mettevo lì, spesso facendo colazione in qualche tienda al suo interno, e osservavo. Ormai avevo allenato l’occhio per cogliere le sfumature, quei caratteri che sono propri di un Paese e non di un altro. Perchè sarebbe riduttivo dire che in un mercato sudamericano si vende e basta. Visitando un mercato sudamericano e, aggiungo, prendendo dei mezzi pubblici locali, darete una spinta, una pulsione in avanti, al vostro viaggio. Poi è chiaro, starà a voi decidere quanto più o meno in maniera local desideriate mettervi in gioco.

mercado de paloquemao bogotà colombia guanabana frutta tropicale

Il Mercado de Paloquemao

A Bogotà esistono ben 19 aree di mercato pubbliche, dove passeggiare, comprare, respirare questa “sudamericanicità” di cui vi ho parlato. Ma senza dubbio il Mercado de Paloquemao, sarà per la grandezza, sarà per la varietà dei prodotti, ha sicuramente un fascino particolare. Ci troviamo nella calle Diecinueve (Calle 19 # 25-04), facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici (il tanto decantato e temuto Transmilenio) dal quartiere centrale La Candelaria. Una volta arrivati a Plaza de Mercado vi imbatterete in un piazzale pieno di banchette di fiori.

Ma come fiori? Non è un mercato?

Si si, siamo ad un mercato tranquilli. Innanzitutto godetevi la passeggiata tra le tante varietà di fiori, i colori e ovviamente i profumi. Non dimenticate una cosa. La Colombia è il più grande produttore ed esportatore mondiale di rose. Si, di rose. Chi l’avrebbe mai detto.

Un consiglio per gli uomini: Se siete di cattivo umore non chiedete il costo di un mazzo da dieci rose a gambo lungo. Al vostro ritorno in Italia rischiereste di mettere le mani addosso al vostro fiorista.

mercado de paloquemao bogotà colombia fiori rose

Il mercato e le sue sezioni

Non temete, non sono qui ad elencare tutto quello che troverete, che dovete fare e come farlo. Che esperienza local sarebbe altrimenti!
La bellezza della sorpresa e dell’imprevisto ci devono sempre essere.
Il Mercado de Paloquemao è secondo me un “bignami” della Colombia, o meglio di quella Colombia che parla attraverso i frutti della propria terra e delle tradizioni. Voglio condividere giusto qualche suggerimento e attenzione da tenere durante la vostra visita al mercato più grande di Bogotà.

La colazione dei campioni

Appena entrati al Mercado di Paloquemao dalla piazzetta principale incontrerete diversi piccoli locali dove poter mangiare. La colazione colombiana è piuttosto, ehm diciamo, sostanziosa. Molti colombiani per colazione mangiano uova strapazzate e riso. Al mercado vi consiglio assolutamente di provare il Tamal. Si tratta di un pasticcio di farina di mais con all’interno carne, riso, piselli e altre verdure, il tutto avvolto dentro a grandi foglie di platano prima di essere stufato.
Come diceva la famosa pubblicità di Aiazzone…provare per credere.

mercado de paloquemao bogotà colombia uova

La frutta tropicale patrimonio dell’umanità

Potrei elencarvi un sacco di nomi come Pitaya, Lulo, Granadilla, Tomate de Arbol e così via ma nulla vale quanto assaggiare questi frutti tropicali. Prendete la zona del mercato con i banchi di frutta come un divertimento per capirci qualcosa di più, ma non toccate troppo la frutta esposta che sono permalosi.

Il Mercato che non ti aspetti

Non è per niente facile spiegare il Mercado de Paloquemao. Perchè il Mercado de Paloquemao è composto da tantissime parti ognuna con una caratteristica e particolarità propria. C’è la zona di vendita animali vivi, la parte dedicata al pesce, la parte “esoterica” (i colombiani sono molto attenti ai rituali popolari e curativi) e molto altro. Ma la cosa che più mi affascina di questo mercato è osservare i comportamenti delle persone, le loro interazioni, comprese le signore che per venderti qualcosa richiamano la tua attenzione con il classico “Mi amor, como te puedo ayudar”.

mercado de paloquemao bogotà colombia scomfortzone scorfano pesce

Come visitare il Mercado de Paloquemao

Visitate il Mercado de Paloquemao dal lunedì al venerdì.

Il consiglio è quello di andare non troppo tardi, diciamo che le dieci sono un’orario buono, così da non perdere la parte “calda” della mattinata di mercato.
Vi consiglio di visitare il Mercado de Paloquemao attraverso una visita guidata, possibilmente all’inizio del vostro tour in Colombia. In questo modo inizierete il vostro viaggio nella splendida Colombia avendo già assaggiato e distinguendo i principali frutti e piatti tipici che sicuramente incontrerete più volte durante il vostro soggiorno.

Io vi consiglio i Food Tour di Roberta, blogger di Incolombia.it.
Roberta vive in Colombia e trasmette nei suoi food tour tutta la passione per questa terra. I suoi tour durano all’incirca due ore (fate una colazione leggerissima mi raccomando) e oltre ad assaggiare un sacco di prodotti locali, riceverete tantissime informazioni utili sulle usanza e tradizioni colombiane.

Vi saluto lasciandovi una consegna: chi ha trovato questo articolo utile e deciderà di visitare il Mercado de Paloquemao, è pregato di ritornare in Italia con in borsa qualche Bocadillos di Guayaba per il sottoscritto!

Rispondi