Guatemala, Viaggio nelle Comunità Maya – Partenze Luglio, Agosto e Novembre

a persona

Una nuova esperienza di turismo responsabile e comunitario.
Un viaggio unico tra progetti e comunità discendenti dei Maya.

 

 

L’occasione per fare del proprio viaggio un’avventura di scoperta autentica e lasciare un’impronta positiva sul territorio sostenendo progetti e comunità locali.

 

 

E’ questo che noi chiamiamo VIAGGIARE!

 

 

GUATEMALA – VIAGGIO NELLE COMUNITA’ MAYA

 

Due proposte di data:

DAL 6 al 20 LUGLIO

Dal 7 al 21 AGOSTO

Dal 9 al 23 NOVEMBRE

 

 

ITINERARIO DI VIAGGIO

 

Giorno 1. Volo Italia – Città del Guatemala 

 

Volo intercontinentale per Città del Guatemala. All’arrivo trasferimento all’Hotel Casa Salomé dove a ricevervi ci sarà il mediatore culturale italiano, esperto del Guatemala e della cultura maya, che vi accompagnerà lungo tutto il viaggio. 

 

Giorno 2. Chichicastenango, il più colorato mercato del Centro America

 

Colazione in hotel. Partenza per Chichicastenango (circa 3 ore), sede del più colorato e bel mercato dell’America centrale: indigeni di diverse etnie confluiscono da varie parti del paese per vendere manufatti e tessuti variopinti. Visita della chiesa di Santo Tomas costruita nel 1540 sui resti di un antico tempio pre-ispanico e forte espressione di sincretismo religioso tra spiritualità maya e cattolicesimo.  Pranzo libero. Ultimo giro per le vie del mercato, e partenza per Penajachel, uno dei paesi che circondano il lago Atitlán, da dove, a bordo di una imbarcazione, raggiungeremo Santiago Atitlán, villaggio di etnia maya tz’utujil, famoso per le sue storiche tecniche di resistenza e per aver conservato la cultura ancestrale nonostante i tentativi di colonizzazione. Sistemazione in famiglia locale, e tempo libero per entrarci in confidenza. Cena in famiglia.  

 

 

Giorno 3. Santiago Atitlán, villaggio maya

 

Colazione in famiglia. In mattinata una guida locale darà il benvenuto e ci accompagnerà lungo il Tour Urbano dell’artigianato e della memoria storica.
Si visiterà la piazza centrale, vari atelier di tessitura, tinte naturali e il Maximón: idolo maya venerato da cattolici e maya tz’utujil, ospitato in una confraternita, sede di grande sincretismo religioso. Prima del tramonto, avrà inizio il Tour della Luna nel Lago presso l’aria denominata dagli avi Maya Xechivoy, ovvero “luogo in cui gli scoiattoli che scendono dal monte bevono l’acqua”.
In questo punto del lago, quotidianamente scendevano scoiattoli dal monte per bere l’acqua del lago. I pescatori ci mostreranno l’arte della pesca tradizionale (a mano e a rete) e dopo tale dimostrazione mangeremo il pesce appena pescato (per vegetariani, pasto a base di verdure, riso e fagioli) su una delle spiagge che circondano il lago, attorno a un falò, dove i pescatori ci racconteranno storie, miti e spiriti antichi che popolano ancora queste terre.

 

 

Giorno 4. Santiago Atitlán, Trekking gastronomico

 

 Colazione in famiglia.  Una guida turistica locale facente parte dell’Associazione Ambientalista di T’zanchaj ci accompagnerà a bordo di pick up o tuk tuk nel cantone di T’zachaj da dove inizierà il trekking gastronomico alla scoperta di uno dei piatti tradizionali di Santiago Atitlán, il Patin.
Terminato il trekking, donne Maya ci daranno una dimostrazione di come si cucina tale piatto tradizionale, che mangeremo per pranzo.
Nel pomeriggio avrà inizio il Tour del Caffè Organico all’interno di bellissimi sistemi agroforestali in cui viene coltivato il caffè in maniera organica da diversi contadini e contadine di origine maya. Degustazione di un’ottima tazza di caffè organico. Rientro a Santiago Atitlán. Cena in famiglia.  

 

 

Giorno 5. Incontro con la guida spirituale e con le piante medicinali di San Juan Laguna.

 

Colazione in famiglia. Escursione in barca per visitare i paesi sulle rive del lago: San Juan la Laguna e San Marcos la Laguna. A San Marcos la Laguna ci riceverà una guida spirituale che ci introdurrà alla cosmovisione maya e spiegherà ad ogni partecipante al viaggio il proprio nagual, ovvero le energie che lo caratterizzano all’interno dell’universo. Dopo pranzo (libero), andremo a San Juan la Laguna in cui visiteremo un centro di piante medicinali gestito da comadronas e curanderas – dottoresse indigene – le quali si metteranno a disposizione per spiegarci tutte le funzioni di piante, radici, semi e fiori con funzioni curative. Se avremo l’opportunità potremo anche partecipare al processo di elaborazione di una pomata, crema, sapone o shampoo per capire le tecniche locali di produzione. Cena in famiglia.

 

Giorno 6. Antigua, la città più romantica del Guatemala

 

Colazione in famiglia. Viaggio in autobus verso Antigua (circa 3 ore). Mattino dedicato alla visita della città, dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Visiteremo il museo del cioccolato, il mercato interno e le principali chiese della città. Tempo libero. Alle 19:00 circa partenza verso la stazione della linea di autobus Linea Dorda, con la quale alle 22:00 partiremo per la comunità di ex combattenti al nord del Guatemala, Petén. Il viaggio in autobus dura circa 8 ore.  Nottata in Pullman. Pranzo e Cena liberi.  

 

 

Giorno 7. Nuevo Horizonte, comunità di ex combattenti

 

Arrivo alla comunità di ex combattenti, Cooperativa Agricola Integrale Nuevo Horizonte, alle ore 06:00 e sistemazione in famiglia o alloggio comunitario. Colazione in comunità. Mattinata libera per familiarizzare con la comunità, iniziare il processo di integrazione con i comunitari e organizzare le attività dei giorni seguenti.  Il viaggiatore verrà introdotto in quello che è stato definito come il migliore modello di sviluppo comunitario presente in Guatemala. I comunitari si metteranno a disposizione per raccontare la storia del conflitto armato interno al Guatemala (1960 – 1996) facendo luce sul contesto storico-politico nazionale e internazionale e su aneddoti di guerra personali che si riflettono sui famosi murales commemorativi che tappezzano le mura Nuevo Horizonte. Tempo libero per visitare le micro-attività che popolano la comunità gestite completamente da donne. Pranzo e cena all’interno della comunità. 

 

 

Giorno 8. Tikal, il più grande sito archeologico maya

 

Colazione in comunità. Trasferimento al Parco Nazionale di Tikal, il sito archeologico più importante del Guatemala. Picnic all’interno del parco. Tikal è situato all’interno della Riserva Naturale della Biosfera Maya, una fittissima selva che unisce il Guatemala, al Messico e al Belize, e che rende l’esperienza al sito archeologico un’interessante contatto con la selva tropicale guatemalteca. Ritorno alla comunità Nuevo Horizonte. Cena libera all’interno della comunità. 

 

 

Giorno 9. Nuevo Horizonte, la notte nella “Selva della Vita”

 

Colazione in comunità. Oggi dedichiamo la giornata a una delle attività più belle di tutto il viaggio: l’accampamento nella Selva della Vita, così denominata perché durante la guerra salvò la vita – dando riparo, cura, cibo e acqua – ai combattenti. Al suo interno è stato riprodotto un accampamento militare guerrigliero per onorare la memoria e nel quale ci accamperemo con amaca, zanzariera e tetto impermeabile. Prima di dormire faremo un grande falò, attorno al quale ceneremo e ascolteremo le storia degli ex-combattenti.

 

Giorno 10. Rio Dulce e Livingston

 

Colazione in comunità e trasferimento in bus al lago di Izabal. A bordo di una imbarcazione si raggiungerà la Finca Tatin, un esempio locale di armonia con la natura dove le abitazioni sono state costruite con materiali locali e di riciclo. Alloggiare nella finca significa diventare parte di questa armonia tra selva e struttura ricettiva. I giorni seguenti si visiterà il canyon del Río dulce e Livingston, comunità abitata dall’unica popolazione di neri africani presente in Guatemala, i Garifuna, raggiungibile solo in barca. Tempo libero a disposizione per godere della finca e con l’aggiunta di 20 Quetzales (2.5 €) si potrà provare il temascal, ovvero la sauna maya.  Pranzo e cena liberi. 

 

 

Giorno 11. Playa Blanca: dove “iniziano i caraibi”

 

Colazione alla Finca. Partenza per la bellissima Playa Blanca, definita dai locali come l’introduzione al mare dei Caraibi.
Visiteremo 7 Altares, un percorso che si snoda tra pietre e piscinette naturali dall’acqua cristallina che conducono a una cascata finale, dove faremo il bagno. Sosta a Playa Blanca per rilassarsi al sole e godere della spiaggia. Nel primo pomeriggio partenza per Livingston, con previa visita al Rio Cocolì, un paesaggio fluviale tropicale e caraibico ricco di mangrovie e sulle cui sponde ci vive la popolazione Maya Q’eqchi – cui nome italiano significa “figli della terra” – all’interno di capanne fatte di legno e paglia. Rientro alla Finca Tatin. Cena. 

 

 

Giorno 12. La Riserva naturale del Rio Dulce

 

Colazione alla finca. Questa giornata è facoltativa, essendo l’ultima in Guatemala. Abbiamo pensato che ognuno può godere di queste ultime 24 ore come meglio crede: anche il semplice girovagare per la Finca Tatin, facendo qualche sauna e tuffo in fiume, facilita l’elaborazione e interiorizzazione dell’esperienza vissuta nelle comunità native lungo i giorni precedenti. Il nostro consiglio, è visitare al mattino presto la Rivera Naturale Nazionale del Biotopo e successivamente rilassarsi un po’ presso al Finca per poi raggiungere in Kayak le acque sulfuree di Aguas Calientes, dove si avrà pure la possibilità di mangiare il famoso Tapado, piatto tipico locale a base di pesce e latte di cocco. Cena alla Finca.

 

Giorno 13. Partenza per Città del Guatemala

 

Colazione alla Finca Tatin. Ultime ore di relax e poco dopo pranzo partenza verso città del Guatemala. Alloggio presso Hotel Casa Salomé. Pranzo e cena liberi. 

 

 

Giorno 14. Verso l’aeroporto  

 

Arrivo in aeroporto e volo di rientro in Italia. 

 

 

Giorno 15. Rientro in Italia  

 

Arrivo in Italia. 

Come hai già intuito, questo viaggio ti permetterà di entrare a fondo nella cultura delle Comunità guatemalteche.

 

Attraverso questo viaggio sosterrai il lavoro e lo sviluppo di questa popolazione, conservandone storia e tradizioni.

 

VALORE DEL VIAGGIO

A partire da 1600 euro a persona
(in base al numero dei partecipanti)

 

Voli internazionali e assicurazione (obbligatoria) esclusi.

 

PER RICEVERE LA SCHEDA DI VIAGGIO COMPLETA E DETTAGLIATA, PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI, COMPILA IL MODULO SOTTOSTANTE.

 

    Questo modulo utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i tuoi dati.